Liferun: la modalità di Fortnite per salvare vite e conoscere la Croce Rossa

Liferun: la modalità di Fortnite per salvare vite e conoscere la Croce Rossa

Avete presente Fortnite, il videogioco di sopravvivenza sviluppato da Epic Games? Fortnite è un gioco multigiocatore dove vince chi riesce a sopravvivere, sconfiggendo (e uccidendo) tutti gli avversari. Ecco, grazie alla collaborazione con la Croce Rossa, a breve sarà introdotta una nuova modalità che trasforma i giocatori di Fortnite in soccorritori. L’obiettivo? Trasmettere un messaggio di sensibilizzazione ai più giovani e far capire le attività che svolge la Croce Rossa nelle aree di guerra.

La modalità di gioco, chiamata Liferun, consiste in una serie di sfide che ricreano i compiti reali in cui, in oltre 80 paesi, il Comitato Internazionale della Croce Rossa è coinvolto e che svolge quotidianamente. Questi includono il ripristino di infrastrutture critiche, la rimozione di mine antiuomo, l’assistenza e il soccorso di persone nel più breve tempo possibile.

Liferun è stata presentata al PAX South, fiera dedicata ai videogiochi, a San Antonio negli Stati Uniti, da alcuni streamer di Fortnite: DrLupo, Lachlan e One Shot Gurl che si sono messi alla prova con questa modalità di gioco.



Mentre Jennifer Hauseman, direttrice della comunicazione e gestione delle informazioni presso il CICR, ha così spiegato questa scelta: “We must engage the more than 2 billion gamers worldwide. Video games have been mainstream entertainment and social platforms for a long time, and we know that many gamers are also current, past or future soldiers, army officers, armed group members, CEOs of companies, lawyers and political leaders. We need to talk to them in a smart and engaging way to explain that civilians suffer greatly in conflict.

Alla fine del gioco, i giocatori sono invitati a fare una donazione alla Croce Rossa, come veri pro-gamer e dare un contributo reale allo sforzo umanitario. Info qui.

Questa, però, non è la prima volta che il Comitato Internazionale della Croce Rossa sceglie mezzi di comunicazione alternativi per diffondere i propri messaggi e campagne ai più giovani. Sempre per quanto riguarda i videogiochi è successo con Arma 3 e, come vi ho raccontato di recente in questo articolo, ha utilizzato TikTok per sensibilizzare sui cambiamenti climatici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *