Trenord e l’insostenibile tecnicismo della comunicazione ferroviaria

Trenord e l’insostenibile tecnicismo della comunicazione ferroviaria

Da circa un anno faccio parte della redazione di Muoversi in Toscana, il progetto dedicato all’infomobilità della Regione Toscana. Ogni giorno sui canali social del progetto (Facebook, Twitter, Telegram e YouTube) forniamo aggiornamenti in tempo reale sulla viabilità, cantieri in corso, ritardi e cancellazioni di treni, traghetti e aerei.

Ogni giorno riceviamo le comunicazioni ufficiali di RFI e Trenitalia su ritardi, guasti, cancellazioni e interruzioni del servizio ferroviario sulle linee toscane. Queste comunicazioni non sempre sono tempestive, in alcuni casi arrivano a guasto risolto e circolazione ripristinata, rendendo quindi vano il nostro sforzo quotidiano di aggiornamento in tempo reale e di servizio per tutte quelle persone che si spostano in treno. Inoltre ogni comunicazione è scritta nel linguaggio tecnico e specifico di Trenitalia fatto di guasti ai materiali rotabili o agli impianti di circolazione. Per questo motivo non mi sono stupita o indignata quando ho visto il tweet di Trenord dove si riferisce al deragliamento come ad un “inconveniente tecnico ad un treno“.

trenord

Continua a leggere su Piano C – Il Giornale della Protezione Civile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *