La Polizia Locale di Ciampino insieme al gruppo comunale di protezione civile “Adolfo Aceti” ha messo in campo una esercitazione di protezione civile e un ciclo di formazione teorico-pratico, per verificare la pronta risposta, di uomini e mezzi, per la ricerca e la successiva assistenza ad una persona dispersa in una zona periferica di Ciampino. Questa è stata l’occasione per verificare il supporto tecnologico a disposizione andando a sperimentazione sul campo il nuovo sistema radio e il software per la sala operativa da poco adottati.

L’esercitazione è stata suddivisa in più parti operative. La giornata è così iniziata con una chiamata presso il Comando Operativo Mobile della Polizia Locale appositamente approntato con la remotizzazione di un’utenza telefonica d’emergenza e dei sistemi di centrale operativa “FlagMii” e “Motorola Wave”.

La prova sul campo di FlagMii

Al centro della parte pratica c’è stato l’utilizzo del sistema FlagMii, collegato alla piattaforma Nowtice. L’applicazione, sviluppata dalla società Regola s.r.l., permette all’operatore della Centrale Operativa di stabilire un’immediata linea di contatto con il soggetto che richiede assistenza e soccorso, attivando un vero e proprio canale dedicato, in grado di fornire all’operatore del comando di polizia: posizione, voce e messaggi multilingue. A queste si aggiunge la funzione di videochiamata che permette di assistere anche in video il chiamante attraverso le immagini che vengono immediatamente riportate sugli schermi della centrale operativa.

Questa applicazione, già in uso presso l’Unità Operativa Comando della Polizia Locale di Ciampino, verrà migrata nei prossimi giorni anche presso la centrale operativa del gruppo comunale di protezione civile e sarà assegnata ad un gruppo di volontari, nel momento in cui completeranno lo specifico periodo di addestramento.

Il sistema radio

Insieme a FlagMii è stato testato il sistema radio Motorola Wave di Sinora s.r.l., attivo in via sperimentale al Comando da oltre un anno. Questo sistema utilizza una rete di collegamento LTE con una copertura a livello nazionale e ha permesso per il momento di “accantonare” il sistema radio analogico. Con Motorola Wave l’operatore di sala è in grado di monitorare costantemente la situazione, posizione e flusso delle attività in corso di svolgimento, garantendo in questo modo la sicurezza degli operatori ed un immediato intervento a favore di coloro che richiedono assistenza.

Questa tecnologia permette inoltre la creazione di gruppi in modalità multicanale direttamente da remoto ed entrerà a completo regime entro la fine dell’anno 2021 quando sarà finalizzata la sostituzione degli apparati radio del Gruppo Comunale di Protezione Civile. Il sistema radio ha dimostrato la sua utilità proprio durante la gestione dell’emergenza Covid-19, dove polizia locale e protezione civile sono state e sono tuttora impegnate anche in servizi di trasferimento e scorte ben oltre il territorio comunale.

L’uso dei droni per la ricerca di dispersi

Conclusa la prima parte, che ha visti impegnati i volontari e gli agenti della Polizia Locale nella progettazione e realizzazione di un campo base di primo livello si è passati alla seconda fase dove sono stati impiegati i piloti del Reparto Volo del Comando di Polizia Locale che, coadiuvati da alcuni volontari, hanno effettuato un’attenta ricognizione del luogo dall’alto, fino ad individuare la persona smarrita, anche grazie all’utilizzo di droni con telecamera termica.

La terza e ultima parte ha previsto la simulazione della ricerca con l’attivazione di due pattuglie di volontari del gruppo comunale di protezione civile che, sfruttando le funzioni di FlagMii, sono riusciti ad avere la precisa localizzazione della persona e ad individuarla con l’attivazione dello streaming video tra lo smartphone del disperso e i dispositivi del Comando Operativo Mobile.

Dopo questa intensa giornata sul campo, l’attività di formazione operativa del gruppo comunale di protezione civile proseguirà nelle prossime settimane con altre esercitazioni mirate, con l’obiettivo di garantire l’operatività dei volontari in merito alle situazioni di emergenza nel territorio di Ciampino, anche in vista della campagna AIB Antincendio Boschivo che partirà con la stagione estiva.

 

In questo video il commento del Comandante della Polizia Locale di Ciampino, Roberto Antonelli