IT-alert: che risultati ha avuto la sperimentazione su Telegram?

IT-alert: che risultati ha avuto la sperimentazione su Telegram?

Elementi fondamentali in questa fase di avvicinamento a IT-alert sono da un lato lo sviluppo tecnologico di questo sistema di comunicazione in emergenza e dall’altra la scelta del linguaggio da utilizzare nella costruzione dei messaggi. La parte evidente di questo lavoro, che ha coinvolto anche una piccola parte di noi cittadini, è stata la sperimentazione condotta su Telegram da Fondazione CIMA proprio per testare l’efficacia e la comprensibilità dei messaggi di IT-alert. Ho approfondito questi aspetti di IT-alert con Cosimo Versace, vicepresidente della Fondazione CIMA e presidente della Fondazione Acrotec, che ne ha seguito lo sviluppo. Continua a leggere “IT-alert: che risultati ha avuto la sperimentazione su Telegram?”

Come procede lo sviluppo di IT-alert?

Come procede lo sviluppo di IT-alert?

Dovremo aspettare il 2021 per l’entrata in funzione di IT-alert, il sistema nazionale di allarme pubblico che consente l’invio di messaggi di allerta o in caso di emergenza ai cellulari interessati attraverso la cella telefonica a cui sono agganciati.

A che punto siamo con lo sviluppo di IT-alert? Proviamo a rispondere a questa domanda grazie alla disponibilità di Pierfrancesco Demilito, capo ufficio stampa del Dipartimento della Protezione Civile. “Stiamo lavorando sui linguaggi e ci stiamo portando avanti con lo sviluppo dell’app, oltre alla campagna di lancio di IT-alert che stiamo predisponendo insieme al Dipartimento per l’Editoria della Presidenza del Consiglio, proprio perchè IT-alert è uno strumento di interesse nazionale”. Continua a leggere “Come procede lo sviluppo di IT-alert?”