Dopo due anni di stop, domani, 7 maggio, torna a Sesto Fiorentino (FI) l’appuntamento con la XV Giornata di Protezione Civile. Dalle 9 alle 18 sarà possibile visitare gli oltre 50 stand di enti e associazioni, assistere a convegni in palazzo comunale e godersi lo spettacolo di dimostrazioni pratiche dei volontari e degli operatori di protezione civile.

Insomma, sarà una giornata interamente dedicata alla protezione civile, alla prevenzione e alla conoscenza dei rischi del territorio grazie alle associazioni di settore e alla presenza dei volontari di Io Non Rischio, la campagna nazionale dedicata alle buone pratiche di protezione civile.

Programma

09:00   Apertura degli stand in Piazza V. Veneto e IV Novembre, Largo V Maggio, Via Cavallotti e XXIV Maggio
09:30   Convegno in sala Pilade Biondi al primo piano del palazzo comunale sul “Il disagio emotivo al tempo del Covid19 – Strumenti e azioni a supporto di giovani, adulti e operatori dell’emergenza”
15:00   Convegno tecnico in sala Pilade Biondi al primo piano del palazzo comunale a cura del Collegio dei Geometri della Liguria e della Toscana
Dalle 15:30   Dimostrazioni pratiche nell’area antistante il palazzo comunale in piazza V. Veneto
18:00   Chiusura della Giornata di Protezione Civile

Durante l’intera giornata sarà possibile visitare gli stand delle numerose associazioni ed enti coinvolti per informarsi, farsi foto con gli operatori in divisa sul campo, raccogliere depliant e gadget. La lista dei partecipanti è molto lunga, ma dà uno spaccato completo di quello che è il sistema di protezione civile e la varietà delle realtà che lo compongono.

Enti e associazioni in piazza

Ci saranno i Vigili del Fuoco con mezzi e attrezzature operative, la Polizia di Staro con i reparti Stradale, Postale, Mobile, Volo, Scientifica, Cinofili, Cavalli, l’Arma dei Carabinieri, con la Forestale e i Cinofili; il Centro per la Protezione Civile dell’Università degli Studi di Firenze con Droni e Radar, il Consorzio LaMMA con le Previsioni del Tempo per la Toscana e le Allerte Meteo regionali, il Consorzio di Bonifica, con mezzi e attrezzature indispensabili per la manutenzione dei corsi d’acqua, l’Università degli Studi di Firenze con un progetto unico e interattivo sull’ambiente, Regione Toscana con “Io Non Rischio”, la Protezione Civile Città Metropolitana di Firenze per mostrare i rischi sul territorio, compreso l’incendio boschivo, l’Ordine dei Geologi che mostreranno gli strumenti per misurare i terremoti, l’Ordine degli Architetti con modelli e attività legati al rischio sismico, l‘Ordine degli Ingegneri sugli interventi post emergenza, il Collegio dei Geometri che porteranno i rischi idraulico e sismico,  il SAST-Soccorso Alpino con una tenda e molte attrezzature da montagna, il CAI-Club Alpino Italiano con specifiche iniziative legate alla sicurezza durante le escursioni in montagna,  l’ANA-Associazione Nazionale Alpini,  l’AAA-Associazione Arma Aeronautica che presenterà i modellini degli aerei più famosi oltre alla divisa ufficiale da pilota,  l’ARI- Associazione Radioamatori Italiani che porteranno in piazza tutte le attrezzature da provare, compreso l’alfabeto Morse, La Racchetta che metterà in mostra i mezzi e le attrezzature per combattere l’incendio boschivo e farà provare ad utilizzarle, l’ANFI-Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia che porteranno i loro cani addestrati con i quali faranno varie dimostrazioni pratiche di ricerca disperso, la LARES Toscana che porterà in piazza due progetti legati al rischio idraulico e al rischio sismico, l’ANC-Associazione Nazionale Carabinieri che porterà in mostra modellini e divisa oltre ai cinofili, la ProLoco Sesto Fiorentino, la Sezione Soci Coop, il Plogging con iniziativa specifica alle 15:00 presso il gazebo PCSesto, la Mukki e Alia con l’EcoFurgone che la mattina preleverà rifiuti speciali.

E ancora: il Numero Unico di Emergenza 112,  il 118 Soccorso Sanitario, l’ASL Veterinaria, l’Ordine dei Medici Veterinari Prato-Firenze, i Lions con lo screening medico gratuito sul diabete, l’ANPAS con il progetto nazionale “Guida x Bene” legato alla guida sicura e agli effetti di alcol e droga, la Polizia Municipale di Sesto Fiorentino con i tanti progetti sulla sicurezza in strada, il NOPC-Nucleo Operativo Protezione Civile con i loro viaggi internazionali per il trasporto organi, la Finestra di Jacopo con il progetto sociale sulla distribuzione gratuita di giocattoli, la Misericordia di Sesto Fiorentino con la formazione pubblica sul primo soccorso, la Croce Viola con progetti formativi in ambito sanitario, la Croce Rossa con iniziative legate al soccorso, la Misericordia di Quinto con l’ambulanza pediatrica, il CISOM-Croce di Malta con aspetti legati al sanitario e al soccorso, gli Psicologi per i Popoli, Voce Amica Firenze, l’ATISB-Associazione Toscana Idrocefalo e Spina Bifida, il CESVOT-Centro di Servizio per il Volontariato, Fratres per le donazioni di sangue, l’Associazione Anziani e l’AUSER

Per chi non potrà venire in piazza, la 15a edizione sarà raccontata anche attraverso i social network del Servizio comunale di Protezione Civile di Sesto Fiorentino (@PCSesto) attraverso l’hashtag #PCSesto e sui canali: Facebook, Twitter, Instagram, Canale Telegram.