San Valentino, l’amore fa bene alla comunicazione

San Valentino, l’amore fa bene alla comunicazione

San Valentino è, da sempre, una festa che divide tra chi inneggia all’amore in ogni sua forma e chi la critica aspramente come risultato estremo del consumismo al grido di “perchè ci si ama ogni giorno, non solo a San Valentino”. 

Sui social network siamo, poi, letteralmente sommersi da pubblicità per fare il miglior regalo di San Valentino, dai ristoranti con i menù dedicati agli innamorati, cuori rossi ovunque e messaggi super sdolcinati. Come possiamo sopravvivere a questa giornata?

Perchè non sfruttare al meglio San Valentino per veicolare i nostri messaggi positivi o informazioni sulla prevenzione? In questo modo potremo avvicinare ancora più utenti ai nostri canali, rafforzare i rapporti con gli utenti già affezionati ai nostri messaggi e generare un engagement positivo verso il nostro brand o istituzione e la nostra comunicazione.

L’utente si sentirà coinvolto, incoraggiato a partecipare e a condividere il messaggio sulla scia della positività e dell’amore che ci guida in questa giornata. Inoltre, in questo modo “educhiamo” l’utente che sarà sempre più consapevole della nostra presenza sia in emergenza che in questi momenti più leggeri e reattivo alle nostre attività di comunicazione.

Ecco alcuni esempi:

E voi cosa ne pensate? Giusto “sfruttare” San Valentino in questo modo? Lasciatemi la vostra opinione nei commenti.

 

[Foto di copertina: Protezione Civile Sesto Fiorentino]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *