11 febbraio, le persone al centro della giornata europea del 112 con #HumansOf112

11 febbraio, le persone al centro della giornata europea del 112 con #HumansOf112

Dal 2009 l’11 febbraio è la “Giornata europea del 112” istituita dalla Commissione europea, dal Parlamento europeo e dal Consiglio dell’Unione Europea per aumentare la consapevolezza sul 112, il numero unico europeo per le emergenze. 

EENA (European Emergency Number Association), associazione non-profit per promuovere la conoscenza e l’utilizzo del 112 in Europa, ha lanciato una iniziativa per celebrare questa giornata sui social network, mettendo al centro tutte le persone che lavorano nel campo delle emergenze con l’hashtag #HumansOf112.

L’invito è rivolto a tutti coloro che sono impiegati in questo settore per condividere, durante tutta la giornata di lunedì, una foto del singolo, del gruppo di lavoro o dei colleghi sui social network, con un messaggio che spiega che significato ha il lavoro che svolgono quotidianamente o raccontando una esperienza che vogliono condividere. Ogni messaggio deve contenere l’hashtag #HumansOf112 e il tag all’account EENA del social scelto (Twitter: @112_sos, Facebook: European Emergency Number 112 o LinkedIn: EENA 112).

L’obiettivo di questa campagna è quello di mettere in primo piano le persone fantastiche che lavorano ogni giorno per salvare vite umane. In più, durante tutta la giornata EENA condividerà sui propri account 15 ritratti di diversi professionisti da altrettanti diversi paesi europei.

Vuoi partecipare a #HumansOf112? Consulta le istruzioni a questo link e preparati a pubblicare la tua foto lunedì 11 febbraio!

Naturalmente potremo festeggiare la giornata del 112 e informarci sul NUE non solo online, ma anche offline visitando una delle centrali uniche di risposta aperte al pubblico come, per esempio, quella del Friuli Venezia Giulia presso il centro operativo di Palmanova o quella della Sicilia Orientale presso l’Ospedale “Cannizzaro” di Catania.

112-friuli

 

 

Foto di copertina: EENA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *