Verso una “social” Polizia Locale. Le esperienze di Cesenatico, Frignano e Trieste

Verso una “social” Polizia Locale. Le esperienze di Cesenatico, Frignano e Trieste

Sui social network non ci stupiamo più di incontrare, dialogare e ricevere le ultime notizie dalla Pubblica Amministrazione di ogni livello, dalla protezione civile e dalle forze armate. Vi sarà poi capitato di incontrare account relativi alla Polizia Locale. Anche la Polizia Locale sceglie, sempre più spesso, i social network come strumento immediato di comunicazione, come una nuova modalità per erogare servizi pubblici, creare fiducia con gli utenti a cui si rivolge e sviluppare una narrazione delle attività quotidiane del corpo. Non possono poi naturalmente mancare le informazioni in tempo reale su emergenze in corso, modifiche alla viabilità, eventi e incidenti.

Leggi tutto l’articolo su Piano C – Il Giornale della Protezione Civile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *