#SorrentoEXE: una social-esercitazione di protezione civile

#SorrentoEXE: una social-esercitazione di protezione civile

Il comune di Sorrento fa sul serio, da alcuni giorni c’è un certo fermento su Twitter perchè sono iniziati i test sui social media in preparazione all’esercitazione di protezione civile che si svolgerà il 23 e 24 novembre. Una esercitazione che avrà l’obiettivo di testare non solo le capacità di risposta del sistema di protezione civile ma anche la gestione dell’emergenza sui social media (e diciamolo…Finalmente!). sorrentoexeE per fare questo sarà utilizzata la piattaforma informatica “SUPER” (di cui mi piacerebbe molto conoscere il funzionamento e testarla) che permette di filtrare le informazioni rilevanti pubblicate su Twitter in tempo reale, ottenere la geolocalizzazione dei tweet e migliorare la rappresentazione dello scenario di evento e delle operazioni di protezione civile in tempo reale al livello del centro di comando e controllo.

L’esercitazione vedrà poi il coinvolgimento di volontari per simulare le interazioni, la diffusione di foto o segnalazioni, ma anche rumore che si creano sui social media durante una emergenza, che in questo caso sarà rappresentata da un alluvione a seguito di un forte fenomeno temporalesco.

I cittadini avranno un ruolo cruciale anch’essi, potranno seguire lo svolgimento dell’esercitazione e interagire sui social media con l’hashtag #sorrentoEXE. Per invitare gli utenti alla partecipazione sono stati creati particolari manifesti, collocati in punti strategici del luogo dove si svolgerà l’esercitazione con la spiegazione di cosa sarà fatto in quel punto e quali sono gli hashtag e i profili social con cui interagire.

Questo uno dei primi esempi, se non il primo, di esercitazione di protezione civile che non si limita a coinvolgere le associazioni di volontariato e le istituzioni, ma cerca l’interazione con i cittadini, di coinvolgerli in quello che è la protezione civile e metterli a conoscenza dei rischi del territorio dove vivono, sia online che offline. Una esercitazione di protezione civile veramente interattiva e che, come abbiamo visto, vedrà il coinvolgimento di tutti gli attori sociali della comunità, l’operatore di protezione civile, l’amministrazione comunale, i mass media, fino al cittadino.

Non possiamo limitare la comunicazione del rischio e le attività di prevenzione ad attività spot o anniversari, è necessario trovare nuovi momenti per accrescere la conoscenza dei rischi; il coinvolgere il maggior numero di persone grazie ad una esercitazione, sia sui social che direttamente su posto dove si svolge, può rivelarsi un grande passo avanti nella costruzione della cultura del rischio.

Per seguire l’esercitazione su Twitter: #sorrentoEXE – @comunesorrento@AllertaCampania

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *