Hashtag: cosa sono e come utilizzarli durante una emergenza

Hashtag: cosa sono e come utilizzarli durante una emergenza

Il simbolo #, denominato hashtag, viene utilizzato per contrassegnare parole o argomenti. Sono vere e proprie “etichette” precedute dal simbolo cancelletto (#) che gli utenti possono inserire nei propri tweet per far capire agli altri che stanno parlando di un determinato argomento. Di solito, vengono usati per dibattere di grandi eventi, fatti di cronaca, programmi televisivi…ma anche emergenze!
Gli hashtag nascono su Twitter come metodo per categorizzare i messaggi, attualmente sono presenti e utilizzabili su tutti i social network ma, a mio parere, non con la stessa forza e utilità che hanno su Twitter.

Grazie a questi possiamo aggregare più contenuti e un maggior numero di informazioni in un unico stream, dare visibilità al messaggio che si vuole veicolare e poter sfruttare il fatto che un hashtag diventi virale e che ci permetta di raggiungere un numero maggiore di utenti. Il consiglio è però di non abusarne, non creiamo tweets dove ogni parola è un hashtag, scegliamone uno (al massimo due)  che sia significativo per il contenuto del messaggio e inseriamolo nel tweet.

Se avete la necessità di creare un hashtag (per comunicare un evento, criticità…), questo deve essere:

  • Parlante
  • Avere un significato coerente con il contenuto del messaggio che veicoliamo
  • Memorizzabile
  • Ripetuto e ripetibile nel tempo

Se prendiamo come esempio l’hashtag #allertameteoTOS fin da subito comprendiamo che il contenuto del tweet riguarderà l’emissione di una allerta meteo legata alla regione Toscana, l’hashtag non è vincolato a nessun periodo temporale preciso ed è quindi riutilizzabile nel tempo oltre che memorizzabile vista la sua immediata comprensione.

In caso di emergenza però non c’è tempo per creare un hashtag che risponda a questi criteri, perché gli utenti si attivano con maggiore velocità rispetto alle istituzioni e ai mass media per questo motivo è fondamentale che per veicolare le informazioni utili e gli aggiornamenti durante una emergenza si vada ad utilizzare l’hashtag che gli utenti stanno già utilizzando e che, se l’evento è rilevante, sarà entrato tra i trend topic di Twitter; per esempio in occasione dell’incidente ferroviario tra Andria e Corato del 12 luglio 2016 l’hashtag utilizzato è stato #Puglia.

Una regola fondamentale da ricordare durante una emergenze è quella di utilizzare l’hashtag solo per comunicazioni di servizio e informazioni di pubblica utilità e non, soprattutto come nel caso di un terremoto, dire che è stata avvertita la scossa o diffondere il video del lampadario di casa che dondola. Purtroppo questa cattiva abitudine produce tantissimo rumore e intasa il feed di Twitter rischiando di far passare inosservate alcune fondamentali informazioni di servizio.

 

Foto: Vigili del Fuoco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *