Firenze Alert System: allerta i cittadini ma non i non-vedenti!

Firenze Alert System: allerta i cittadini ma non i non-vedenti!

Metti un giorno di forte vento come quello di oggi, metti una lunga serie di disagi per alberi caduti, traffico, assenza di corrente elettrica e molto altro, metti che abiti nel Comune di Firenze, che fai?

Perchè non iscriversi al nuovo sistema di allertamento sviluppato dalla Protezione civile del Comune di Firenze “Firenze Alert System“?

Come leggiamo nella scheda questo progetto consiste in “un nuovo servizio gratuito e veloce per l’allertamento dei cittadini al momento in cui si prevede dono eventi che possano mettere a rischio la popolazione.
“Firenze Alert System” ha la funzione di inviare telefonicamente dei messaggi vocali e raggiungere contemporaneamente tutti i residenti o una parte di essi, in funzione alle effettive esigenze, per informazioni di pubblica utilità come ad esempio: allerta meteo, chiusure delle strade, chiusura delle scuole, segnalazioni di pericoli sul territorio comunale, interruzioni dei servizi pubblici, ecc… Il progetto ha come obiettivo quello di ridurre i rischi e i disagi a favore della collettività.”
Segue un form da compilare con un codice captcha da inserire per inviare i dati.

Ed è proprio sul codice captcha che si è sollevato il reclamo dell’Associazione per i diritti degli utenti e dei consumatori, manca infatti il bottone che legge il captcha a voce alta, quindi i non-vedenti non possono concludere la registrazione a questo servizio. Nel comunicato stampa diffuso dall’ADUC si sottolinea come questo disservizio sia stato segnalato alla Protezione Civile comunale e alla stampa, ma senza nessun risultato.

E’ bastato un semplice tweet per smuovere la situazione e avere una risposta ma soprattutto l’impegno da parte della Protezione Civile del Comune di Firenze a risolvere la questione nel più breve tempo possibile.

La risposta da parte della Protezione Civile del Comune di Firenze è stata immediata, segno di come questa emergenza per il vento forte sia seguita non solo sul campo ma anche sui social network monitorando il profilo ufficiale e rispondendo alle numerose segnalazioni degli utenti.

Peccato che inoltrato lo screenshot del tweet della Protezione Civile all’ufficio stampa dell’ADUC, la risposta è stata che non avevano pensato ad utilizzare twitter! (Infatti il profilo è aggiornato al 10 maggio 2013).

Consiglio: i cittadin,i e in molti casi le istituzioni, sono sempre più presenti e attivi su questi canali, in queste situazioni è necessario uscire dalle logiche tradizionali e affiancare al classico comunicato stampa l’uso dei social network e fare leva sul passaparola che si sviluppa tra gli utenti!

Aggiornamento: la Protezione Civile del Comune di Firenze è intervenuta e ha inserito il recaptcha (ore 21.30).

2 thoughts on “Firenze Alert System: allerta i cittadini ma non i non-vedenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *